Follow by Email

lunedì 6 marzo 2017

La Fava e Rischi Bordelli Invisibili

1) La Madre si vende a Vienna diventando 1 Troia Viennese 2) Il Figlio e' 1 Figlio di Troia viennese 3) I Figli di Troia, travestiti da Madama, impediscono la Riproduzione a tutti i Figli di Buona Donna Italiani 4) L' Italia diventa un Nome con il 100% dei Cittadini a Cittadinanza Viennese Discendenti di 1 Troia Viennese. 5) Cosi' in tutti i Paesi del Mondo nei quali vi sia la Polizia 6) Genocidio di Massa di tutti i Genotipi Locali o che non siano Idonei a fare la Troia. 7) Corsi di Polizia con Guerre e Colpi di Stato per comunicare ai Madama e al Mondo che la loro Madre si e' Venduta ai Fantastici 4. Le Troie vendono Se stesse e il Proprio Paese in ogni Paese del Mondo. Si prega di mettere i Cartelli Lampeggianti presso l' abitazione della Troia in via Tremiti 6 a Milano e in via Guido Rossa 92,a Limbiate senza costringermi ad avvisare tutta Niguarda e tutta Limbiate, perche' non vogliamo essere uccisi in Massa per 1 Troia che ha trovato il Lavoro da Traditore ai Figli. Duri di Recchie? Da oggi 6 Marzo 2017 diffondo a Niguarda e a Limbiate la Notizia della Presenza di 1 Pericolosa Troia situata nelle vicinanze della Mia abitazione in via Tremiti 6 e altre 2 Pericolose Troie della Madama 1 in via Farini 2 a Milano e l' altra adiacente alla Mia abitazione in via Guido Rossa 92 a Limbiate, Monza.

Troie che firmano, a Nominativo, che la Persona Antipatica a Vienna la ha indotta alla Fuga.

Sistema Poliziesco Tedesco per Uccidere Italiani e Francesi e non solo, per uccidere l' Italia e la Francia nella loro Interezza.

Duri di Recchie? Si avvisa che alle Ore 10 del 6 Marzo 2017 il quartiere di Niguarda e' stato avvisato, in forma sufficentemente completa, della Presenza dei Ricottari e di 1 Bordello situato in Via Tremiti a Niguarda, Milano, i quali Provocano Mutilazioni e Morte con Errore di Persona, con la Troia che firma a Nominativo, senza avere mai visto nessuno, che il Tal Nominativo la sta inducendo a Scappare dal Racket della Prostituzione, gestito dalla Polizia.

Nessun commento:

Posta un commento